IL BORUSSIA PREPARA I PROPRI GIOCATORI ANCHE AL PORTE CHIUSE

Le squadre della Bundesliga stanno intensificando la preparazione, nel rispetto delle prescrizioni sanitarie per la pandemia, in vista di una ripresa che sembra prossima ma il lavoro dei tecnici non è solo legato all’aspetto fisico e tecnico, ma anche a quello psicologico. Lo sottolinea l’allenatore del Borussia Dortmund, Lucien Favre, che si dice preoccupato anche dall’incognita ‘porte chiuse’. “Sarà molto diverso, per tutti – ha dichiarato il tecnico elvetico sul sito del club -. Se giochi a Dortmund, hai sempre almeno 80mila tifosi a darti forza, a spingerti oltre il limite. Ora dovremo abituarci a questa nuova condizione”. Giocare in stadi completamente vuoti, e per più partite, è una condizione innaturale, specie in Germania, dove quasi tutte le società riescono a riempire gli impianti ad ogni gara grazie agli abbonati. Come andrà la stagione senza spettatori “nessuno lo può dire”, afferma ancora Favre:: “Dobbiamo prepararci, non solo tecnicamente, tatticamente, fisicamente, ma anche mentalmente”. Il Borussia è secondo in campionato, sospeso per la pandemia dopo 25 partite su 34, con quattro punti di distacco sulla capolista Bayern Monaco. 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email

Altre Notizie

JUVENTUS NAPOLI SCAMBIO MILIK BERNARDESCHI

Prende piede l’ipotesi di uno scambio di mercato tra Juventus e Napoli al termine della stagione. Da giorni l’attaccante degli azzurri Arkadiusz Milikviene accostato insistentemente

Visita il nostro canale dedicato allo Sport