Coronavirus Lazio, altri due morti nelle case di riposo a Roma e Nerola. “In tre strutture 87 positivi”. I sindacati: “Sono tutte lazzaretti”

Un decesso nella Giovanni XXIII di Mostacciano e un altro nella “Maria Immacolata” di Nerola, quest’ultima fatta sgomberare perchè fuori norma e con 56 anziani e 16 operatori risultati infetti

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email

Altre Notizie