Coronavirus, Tom Cruise non sarà a Roma per girare Mission Impossible: riprese rinviate

Era atteso per la metà di marzo, ma Tom Cruise nun sbarcherà a Roma nei prossimi giorni. L’epidemia di coronavirus ha infatti bloccato l’inizio delle riprese italiane di “Lybra”, settimo capitolo della serie “Mission Impossible”. La lavorazione, come annunciato un mese fa, si sarebbe dovuta svolgere prima a Venezia e successivamente, a partire da metà marzo, nella Capitale per circa una quarantina di giorni. Ma al momento tutto è sospeso.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email

Altre Notizie

QUALI REGIONI USCIRANNO PRIMA DAL CORONAVIRUS?

La fine dell’emergenza coronavirus in Italia potrebbe avvenire con tempistiche diverse nelle singole Regioni. In Lombardia e Marche l’assenza di nuovi casi si potrà