Inter: Vecino via, non è solo una questione di bilancio

E’ uno degli uomini del momento, è stato uno dei protagonisti indiscussi del derby, i suoi inserimenti sono stati una delle armi di Antonio Conte per sfondare il muro difensivo del Milan, ma per l’Inter, Matias Vecino, è tutt’altro che intoccabile. I numeri, 3 gol e 1 assist in 20 partite giocate, spalmate in 1406′, e la maglia da titolare in 9 delle ultime 12 partite di campionato, non raccontano tutto, il centrocampista uruguaiano è sul mercato, lo è stato a gennaio, quando Marotta gli ha cercato una sistemazione (estero più che Serie A), lo sarà anche a giugno, quando la sua partenza lascerà spazio all’arrivo di un big in mezzo al campo (la priorità è Vidal).

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email

Altre Notizie

Juve: nel mirino un esterno del Lille

Secondo quanto riferisce la stampa francese, anche il responsabile dell’area tecnica della Juventus Fabio Paratici ha fatto osservare in più di un’occasione il

Roma, dubbi sul futuro di Pellegrini

Il futuro di Lorenzo Pellegrini a Roma resta in dubbio con il rinnovo dell’attuale contratto che non decolla e con la clausola rescissoria da 30 milioni di

Napoli, già incassati 60 milioni dalla Champions

Il Mattino svela gli introiti Champions per il Napoli: “Il Liverpool, trionfatore della passata edizione ha incassato 111 milioni di euro. I ricavi di questa edizione hanno

Visita il nostro canale dedicato allo Sport